Tradizione

Appresi i segreti dell’orologeria, alla fine dell’800 Vittorio va a cercar fortuna in Argentina. Salpa da Napoli e giunge, con un viaggio avventuroso, a Buenos Aires, dove stabilisce il suo primo Laboratorio di Orologeria, La Precisìon, che in seguito diverrà un “Taller Especial de Relojeria”.
A Buenos Aires si innamora della musica, e non solo. La sua insegnante di pianoforte, Ortensia, diventa sua moglie e il suo impeccabile braccio destro.